Home Facciamo yoga Chakra

Svadhistana, il secondo chakra

Svadhisthana, chiamato anche chakra dell’ombelico o chakra sacrale, è connesso al cibo, alla sessualità e al corpo. Nel secondo chakra c’è il mutamento da uno a due: nella consapevolezza degli altri nasce il desiderio di unione.

È il centro della gioia, dell’alleanza, della fiducia, dell’accettazione di “ciò che è”.
È in relazione all’elemento acqua, al gusto, al colore arancione.

Chi si concentra su Svadhisthana ottiene i più eccelsi poteri sovrumani, si libera delle sei cattive inclinazioni proprie dell’ego, eccelle fra gli yogin e illumina quasi fosse il sole le tenebre dell’ignoranza. Meditando su questo chakra si acquista il dominio sull’acqua, la capacità di vedere e comunicare con il mondo astrale e il potere di governare l’attività sessuale.

Il chakra sacrale: la sua importanza per la salute e lo sviluppo interiore

Un chakra sacrale equilibrato, stabile e vitale favorisce un buon rapporto con il Sé, con il proprio corpo e con la sessualità, con tutte le conseguenze positive sullo sviluppo interiore. Stimola creatività, sicurezza di sé e vitalità.

Da un punto di vista fisico, un secondo chakra forte aiuta a prevenire i disturbi mestruali, le malattie degli organi sessuali, i dolori ai reni, l’impotenza. Collegato al sangue e alla linfa, il chakra sacrale dà energia a tutte le funzioni corporee ed è essenziale per il benessere generale dell’organismo.

Quando il chakra Svadhistana è in grave disequilibrio, l’energia sessuale affluisce eccessivamente o in modo insufficiente e può dar luogo a gelosie, paure, desideri inappagati e ossessivi, impotenza e frigidità,

Meditare sul secondo chakra ci incoraggia a capire noi stessi nella nostra unicità, a sviluppare il nostro potere creativo, la capacità di nutrire e amare.

Le caratteristiche del secondo chakra

Nome sanscritoSvadhistana (letteralmente, “dimora del sé”)
Nome italianoChakra sacrale, chakra dell'ombelico, secondo chakra
Zona del corpoZona dei genitali
Parti del corpo correlateOvaie, genitali, sistema circolatorio, reni, vescica, prostata. Inoltre, la parte inferiore della schiena e le ginocchia
Ghiandola corrispondente Gonadi
FunzioneLa creatività, intesa sia in senso fisico che mentale e spirituale
ArmonizzazioneConsapevolezza del proprio corpo, vitalità, creatività, energia, facoltà riproduttiva, gioia di vivere, passionalità
DisfunzioniDebolezza, crisi creative, senso di impotenza, paura, ossessività, gelosia.
Disturbi mestruali, impotenza, frigidità, problemi renali, circolatori o di milza, della vescica e del basso ventre, rigidità alla regione sacrale e coccigea
SensoGusto
SimboloUn loto a sei petali color arancio, al cui centro è una luna crescente e un fiore di loto
Elemento Acqua
ColoreArancione
MantraVAM
NotaRe
AnimaleCoccodrillo, pesce, animali marini
DivinitàVishnu, che unisce creazione e distruzione, e Rakini Shakti, "la divinità che beve il nettare del settimo chakra"
PianetaLuna
PietraOpale bianco, ambra, corallo, tormalina rossa, corniola, cristallo di rocca, selenite, topazio, quarzo citrino

Scrivici un commento