Le Vie del Dharma - Chi Siamo - La Ruota del Dharma

Le Vie del Dharma: ci presentiamo

Le Vie del Dharma è un progetto nato intorno alle molteplici vie dello yoga e vuole raccontare questa antica disciplina nella pluralità dei suoi "sentieri": le tradizioni, le scuole e gli stili che si sono affinati nei millenni ad opera di Guru, maestri e praticanti che hanno studiato a lungo e a fondo l'essere umano.

Ciascuna di queste vie ha le sue caratteristiche e peculiarità, ma tutte sono unite nella consapevolezza di avere una meta comune, ovvero il risveglio della consapevolezza di Sé e l'unione con il tutto. In questo stesso spirito di apertura e inclusione, Le Vie del Dharma divulga la saggezza dello yoga senza prendere posizioni che escludano o dividano, e integrando altre conoscenze, tecniche e attività rivolte allo sviluppo del benessere e della consapevolezza.

Gli ideatori del progetto Le Vie del Dharma sono Dharma Kaur, insegnante di Kundalini Yoga, e Giorgio Gustavo Rosso, fondatore del Gruppo Editoriale Macro.
Dal loro incontro, nel 2012 Le Vie del Dharma nasce nella sua prima veste di collana editoriale, dedicata a diffondere il meglio dei libri di yoga, siano essi manuali pratici o testi teorici, ricchi di grande tradizione o frutto della più autorevole ricerca contemporanea.

Questo sito ha affiancato la collana cartacea nell’autunno del 2014.
La “guida online ai sentieri dello yoga” si fonda sullo spirito dell’idea di Dharma e Giorgio Gustavo, e sulla collaborazione tra un’affiatata redazione e insegnanti di grande competenza, provenienti dal mondo dello yoga italiano.
Insieme, ci riproponiamo di diffondere attraverso questo portale la cultura yogica, introducendola innanzi tutto a inesperti, ai curiosi e ai principianti, raccontando loro le origini, la filosofia, le tecniche e i benefici dello yoga, in modo chiaro e fruibile. Le Vie del Dharma si rivolge però a tutti e fornisce approfondimenti, notizie e formazione rivolte anche ai praticanti più esperti e agli insegnanti.

A febbraio 2015 un terzo “sentiero” ha affiancato le attività editoriali e la divulgazione sul web. Il Centro Yoga Le Vie del Dharma offre un luogo in cui coltivare la propria crescita personale con il più importante degli strumenti: la pratica.

Perché il nome “Le Vie del Dharma”?

Il concetto di Dharma è fondamentale nella tradizione indian indica sia la legge della natura, la verità universale, sia le caratteristiche fondamentali degli esseri umani, la nostra verità individuale. Seguire il Dharma significa compiere un percorso di risveglio spirituale, una ricerca di entrambe le verità: la consapevolezza del Sé e l’unione armoniosa con l’Universale.

Le vie del Dharma sono molte e diverse, un percorso dharmico è come la salita verso la cima di una montagna. Per giungere alla vetta e godere della visione d’insieme è possibile percorrere tanti sentieri: si può risalire un crinale, oppure attraversare un bosco, o affrontare una parete di roccia. Sentieri diversi sono altrettanto efficaci e possiedono peculiari bellezze e difficoltà, ma tutti portano alla stessa meta.

I diversi sentieri dello yoga, da veri percorsi dharmici, conducono alla stessa vetta: l’autorealizzazione, il risveglio delle potenzialità sopite e l’unione con il tutto.

Il mudra del loto, il simbolo di Le Vie del Dharma

Il mudra del fiore di loto: il significato del simbolo di Le Vie del Dharma

“Questo simbolo nasce dal contributo prezioso e unico di mia figlia Laura, che amorevolmente lo ha studiato per la mia associazione, Le Vie del Dharma appunto.

Questo è il suo significato: le mani sono giunte nel mudra del Fiore del Loto, che simboleggia lo sbocciare alla vita, alla luce del giorno, al vento, ai profumi… al ricevere meraviglia dall’universo, di un fiore bellissimo che ha le sue radici e il suo nutrimento nel fango. Un fango che metaforicamente è il buio, le tenebre che a volte portiamo nel cuore, il nostro karma. Possiamo chiamare questo mudra anche “la coppa della preghiera”, con un richiamo speciale al chakra del cuore. Nella numerologia tantrica del Kundalini Yoga il numero a esso collegato è il 4: la coppa che riceve e dà, colma di amore da dare e da ricevere. Anche la ruota che le mani contengono, nel nostro simbolo, è un chiaro richiamo ai chakra, ma soprattutto alla ruota del Dharma. ”

I diversi sentieri dello yoga, da veri percorsi dharmici, conducono alla stessa vetta: l’autorealizzazione, il risveglio delle potenzialità sopite e l’unione con il tutto.

- Dharma Kaur