Home Facciamo yoga Meditazione

Meditazione: concentrazione sul vero sé

Questa meditazione dalla tradizione del Kundalini Yoga aiuta a concentrarsi sul proprio sé più profondo e a entrare in contatto con la nostra guida interiore.

Ho proposto questa meditazione all’interno di una sessione di yoga con gli alberi dedicata alla maestosa quercia dalle profonde radici; prima della meditazione, ho consigliato la pratica della sequenza di Kundalini Yoga “allineamento del corpo per elevare lo spirito”.

Ma la Concentrazione sul Vero Sé è un’ottima pratica meditativa che puoi praticare anche singolarmente, quando vuoi prenderti il tempo per prenderti cura della tua anima e integrare nella vita quotidiana una dimensione spirituale e sottile.

Concentrazione sul Vero Sé

Posizione semplice e gran muraPosizione: sedersi a gambe incrociate, le mani sono rilassate, appoggiate sulle ginocchia.

Occhi: sono semplicemente chiusi.

Mudra: Le dita formano il Gyan-Mudra, la punta del pollice è a contatto della punta dell’indice, le altre dita sono ben stese, i palmi sono rivoti verso l’alto.

Respiro: Il respiro è lento e profondo. Viene in modo spontaneo coordinato con il Mantra Wahe Gurù, Wahe Gurù, Wahe Gurù, Wahe Gurù.

Traduzione del mantra WAHE GURU WAHE JIO

Wahe è una esclamazione di estasi, di espansione di fronte al Guru, alla saggezza che ci porta dal Gu-buio alla Ru-luce, di fronte al potere di Jio o l’anima infinita .

Effetto: Questo mantra ci aiuta a creare un collegamento fra il Guru (la nostra guida interiore) e la nostra anima. Bilancia prana e apana, dona beatitudine.

Focalizzazione: La concentrazione mentale è rivolta al Mantra.

Tempo: tempo massimo 11 minuti.

Chiusura: per 3 volte inspira profondamente dal naso, tieni l’aria dentro per almeno 15 secondi contraendo ano, organi genitali e ombelico ( mula bandha) , espira. Alla terza volta espirazione rilassa.


Il Risveglio della Kundalini, di Lothar-Ruediger LuetgeIl Risveglio della Kundalini, di Lothat Ruediger Luetge, Macro Edizioni

L’illustrazione della posizione da mantenere in questa meditazione è tratta da un manuale di Kundalini Yoga che ormai è un piccolo classico. Nelle sue pagine trovi questa meditazione e tante altre pratiche di Kundalini: sequenze di yoga, meditazioni, mantra. Contiene anche una bella introduzione, semplice ma completa, a questa antica tradizione yoga, che saprà affascinare anche chi non ne ha mai sentito parlare.


Letture consigliate sugli alberi

La Vita Segreta degli AlberiLa Vita Segreta Degli Alberi, di Peter Wollebhen, Macro Edizioni

Il bestseller di Peter Wohlleben, celebre guardia forestale che ha svelato e raccontato il mondo nascosto e magico degli alberi, ci introduce alla vita nascosta degli alberi, veri e propri esseri sociali: nei boschi secolari gli alberi si aiutano e si sostengono a vicenda come una vera e propria comunità, sono molto uniti tra di loro, tanto da condividere in momenti estremi il cibo, soprattutto con i vicini più in difficoltà.


Incontri con lo spirito degli alberi

Incontri con lo Spirito degli Alberi, di Hubert Bösch e Lucilla Satanassi, Humus Edizioni

Hubert e Lucilla di Remedia Erbe sono due ricercatori appassionati,veri praticanti del regno vegetale. Nelle pagine del loro libro ci portano all’aperto, nel bosco o in campagna, per imparare a conoscere e ascoltare lo Spirito di 13 specie di alberi, di cui passano in rassegna storia, mitologia, aspetti botanici, simbologia e impiego per poi svelare, con lucido stupore, il messaggio specifico che queste magnifiche piante hanno per noi.


Scrivici un commento