Home Facciamo yoga Asana

Paripurna Navasana, la posizione yoga della barca

Paripurna Navasana è la posizione yoga della barca. Viene chiamata anche “posizione dell’ombelico”, poiché lavora intensamente con i muscoli addominali.

L’attivazione di questa parte centrale del nostro corpo simboleggia anche il nostro “fuoco” interiore: dal “fuoco” digestivo all’energia che ci permette di affermarci e fare qualsiasi cosa nella vita. È la sede del terzo chakra, Manipura.

“Questa posizione è utile per sviluppare la forza dell’asse centrale, per tonificare i muscoli addominali e per focalizzare la volontà. A meno che non proviate dolore, sfidate voi stessi a tenerla un po’ più a lungo ogni volta che praticate” scrive di questa asana Anodea Judith nelle pagine di Yoga e Chakra, in cui la propone all’interno di sequenze di yoga ispirate al lavoro sul terzo chakra.

“La volontà è il motore del terzo chakra: la volontà supera l’inerzia di ciò che è, per farci muovere verso ciò che vogliamo che sia. Poiché il terzo chakra si trova a un livello superiore rispetto al secondo, esso fermerà il desiderio del secondo chakra quando questo vorrà portarci in un’altra direzione. Possiamo desiderare di rimanere a letto la mattina, ma la volontà ci fa invece alzare e muovere, e in breve non ci sentiamo più assonnati. Ma dobbiamo allenare la volontà per farla diventare più forte del desiderio del secondo chakra. La volontà utilizza l’energia creata dalla materia e dal movimento, che sale dai primi due chakra.”
(tratto da Yoga e Chakra)

 

Come si fa la posizione della barcaCome eseguire Paripurna Navasana

    1. Iniziate nella posizione seduta, con le ginocchia piegate ad angolo retto rispetto alle cosce e i piedi appoggiati a terra, distanti fra loro quanto la larghezza del bacino.
    2. Tenete le mani intorno alle cosce, vicino alle ginocchia.
    3. Inclinate il busto all’indietro, ad angolo retto rispetto alle cosce senza far collassare il petto o l’addome.
    4. Estendetevi dal coccige alla sommità della testa. Attivate i muscoli addominali contraendoli verso l’interno. Attivate l’addome, sollevate la gabbia toracica e rendete stabili le scapole avvicinandole fra loro.
    5. Fissate lo sguardo su un punto focale davanti a voi e sollevate i piedi da terra, bilanciandovi sugli ischi. Iniziate con la posizione A e, se vi sentite abbastanza stabili e forti, continuate nella posizione B.
    6. Continuate a sollevare i piedi fino a che riuscite a mantenere la colonna diritta e il petto sollevato, estendendovi dalla base alla corona.
    7. La posizione completa fa estendere le gambe diritte a 45 gradi da terra, con le braccia parallele a terra e il petto sollevato (posizione B).
    8. Mantenete per parecchi respiri fino a quando vi sentite stabili. Se perdete l’equilibrio, ripetete i passaggi precedenti e ritornate nella posizione.
    9. Per uscire dalla posizione con grazia, piegate lentamente le ginocchia e posate i piedi a terra.
    10. Sedetevi con la colonna diritta e le gambe incrociate, in una posizione semplice.
    11. Fate alcuni respiri e sentite l’effetto nel vostro terzo chakra.

Linee guida per eseguire Paripurna Navasana

  • Tenere le ginocchia piegate rende la posizione più facile. I principianti potranno tenersi alle cosce mentre svilupperanno la loro forza. Potete anche usare una cinghia per tenere le cosce.
  • Premete la radice a terra ed estendetevi dal bacino alla corona. Prestate attenzione a non arrotondare la schiena, ma lasciate la curva naturale della zona sacrale.
  • Unite le gambe insieme, portandole verso il centro.
  • Attivate i vostri piedi flettendo parzialmente le caviglie mentre flettete e aprite le dita dei piedi.
  • Tenete il petto sollevato. Le braccia saranno attive, rientrate nelle spalle, con la testa dell’omero ruotata all’indietro, e le scapole ben unite e abbassate.

yoga-e-chakra-libroYoga e Chakra, di Anodea Judith, Macro Edizioni

Questa scheda di Paripurna Navasana e le istruzioni per fare questa posizione sono tratte dal libro Yoga e Chakra, un manuale per praticare yoga lavorando sui sette chakra principali, scritto dall’insegnate di yoga e grande esperta di chakra Anodea Judith. Nelle sue pagine troverai questa e moltissime altre posizioni yoga organizzate in sequenze specifiche per lavorare sui chakra.
Acquista Yoga e Chakra →


Benefici di Paripurna Navasana

Praticare la posizione della barca sviluppa forza ed energia in tutto il corpo ed è un esercizio ottimo per una carenza del terzo chakra. Rende l’asse centrale più intenso, tonifica l’addome nella zona del terzo chakra, accresce la volontà, migliora l’equilibrio, favorisce la circolazione, migliora la digestione.

Quando evitare Paripurna Navasana, o eseguirla con cautela

  • Gravidanza.
  • Problemi alla zona lombare.
  • Pressione bassa.
  • Mestruazioni.
  • Disturbi cardiaci.
  • Insonnia.

Altre letture su asana e chakra

conosci-i-tuoi-chakraConosci i tuoi Chakra, di David Pond, Macro Edizioni

Un approccio originale ai chakra, un manuale per abbandonare l’atteggiamento mentale che porta a concentrarsi sul problema per focalizzarsi, invece, sul riallineamento con l’energia interna, o chakra, che sta provocando lo scompenso.


chakraruotedivitaokChakra. Ruote di Vita, di Anodea Judith, Macro Edizioni

Forse questo è il libro più famoso di Anodea Judith, autrice anche di Yoga e Chakra, di certo uno dei più importanti libri sui chakra mai scritti. Ha un approccio più teorico e filosofico sul sistema dei chakra, ma è comunque una lettura appassionante e accessibile, per via dello stile di scrittura chiaro e divulgativo dell’autrice. Una lettura che non puoi mancare se ti interessano i chakra!


Yoga Per Tutti, di Meta Chaya Hirsch, Macro Edizioni

Yoga Per Tutti, di Meta Chaya Hirschl, Macro Edizioni

Yoga Per Tutti è un ottimo manuale pratico di yoga, che mostra come eseguire le principali asana con tutte le varianti per adattarle a ogni età, ogni condizione fisica e ogni livello di preparazione.

Potrebbe interessarti anche

Scrivici un commento