Home Facciamo yoga Meditazione

Meditazione per la donna

Nella tradizione del Kundalini Yoga di Yogi Bhajan, la donna ha un posto davvero speciale: esiste un ampio insegnamento rivolto a lei, con molti esempi di meditazione per la donna, sequenze, suggerimenti per la vita e per lei in generale, anche mirati per  momenti delicati come la gravidanza, o per le relazioni. Yogi Bhajan era cresciuto con una nonna e una madre che lo avevano allevato al rispetto per le donne e ha sempre affermato che “non ci può essere pace nel mondo finché non verrà rispettata ogni singola donna”.

L’anima è oltre le differenze di sesso, ma quando decide di incarnarsi entra nel gioco umano delle polarità, o come uomo o come donna. Quando viviamo come donne, siamo coloro che permettono alla vita di manifestarsi e per il Kundalini Yoga la donna impersona potentemente l’energia femminile che anima il mondo: l’energia Shakti.

Questa meditazione per la donna aiuta a ritrovare la propria energia Shakti e con essa la propria profonda identità e potere femminile. Puoi utilizzarla e cantarla quando ti senti smarrita, quando non sai più chi sei, per tornare alla tua più profonda essenza femminile al tuo infinito potere creativo.

Come eseguire la meditazione per la donna

Prima di iniziare la pratica della meditazione, ricordati di aprire con i mantra destinati all’apertura e, quando hai terminato, di chiudere come indicato.

posizione per la meditazionePosizione

Siediti a terra in una posizione meditativa per te confortevole, o semplicemente a gambe incrociate.
Puoi anche usare un cuscino da meditazione, oppure sederti su una sedia se non riesci a stare per terra: in questo caso, tieni la colonna vertebrale diritta e non appoggiata allo schienale, i piedi aderenti per bene al pavimento, tenuti alla larghezza delle anche.

Mudra o posizione delle mani

Piega il dito medio, l’anulare e il mignolo e tienili giù con il pollice, stendi verso l’alto il dito indice.
Le braccia sono piegate e avvicinate al corpo, le mani all’altezza delle spalle, con gli indici che puntano in su.

 

Focalizzazione degli occhi

Gli occhi sono chiusi.

Mantra

Tenendo la posizione, si canta a voce alta il Kundalini Bhakti Mantra:

Adi Shakti, Adi Shakti, Adi Shakti, Namo, Namo

Mi inchino alla Prima energia creativa

Sarab Shakti, Sarab Shakti, Sarab Shakti, Namo, Namo

Mi inchino a tutta l’energia

Pritam Bagvati, Pritam Bagvati, Pritam Bagvati, Namo, Namo

Mi inchino al Primo Potere che crea ogni cosa con Dio

Kundalini Mata Shakti, Mata Shakti, Namo, Namo

Mi inchino al Potere Creativo della Madre Divina

 

Ti proponiamo la versione musicata di Gurudass Kaur, ma puoi usare altre versioni che ti piacciono.

Chiusura

Tenendo saldamente la posizione, ripetere 3 volte questi passaggi:

  • inspira profondamente,
  • tieni l’aria dentro e contrai ano, organi genitali e ombelico (Mulabandha),
  • espira.

Tempo

Per questa meditazione si può arrivare a un tempo massimo di 31 minuti, non di più. Puoi eseguirla anche, ad esempio, per 11 minuti.

Se vuoi praticare regolarmente questa meditazione, come tua pratica quotidiana, allora, così come lo yoga ci insegna, gli effetti più importanti si ottengono con una pratica di almeno 40 giorni.

Le versioni musicali del mantra

Puoi trovare numerose versioni musicali di questo mantra, per esempio in questi album:

Qui puoi ascoltare la bella versione di Gurudass Kaur:

Scrivici un commento