Home Libreria Lo yoga in libreria - recensioni

→  Kundalini Energia Divina, Cyndi Dale, Macro Edizioni

Sicuramente ti è capitato di sentir parlare di una misteriosa energia chiamata Kundalini - e magari non hai ben capito di cosa si tratta. Forse le informazioni che hai ricevuto sono state allarmanti, ti hanno parlato della kundalini come di qualcosa da “maneggiare con cura”; forse dentro di te sono sorte domande, tante domande, e probabilmente la tua curiosità si è risvegliata nel desiderio di volere saperne di più. In questo libro potrai trovare risposte alle tue domande e molto altro su questa misteriosa e potente energia che è dentro ognuno di noi. Cyndi Dale ha raccolto in Kundalini Energia Divina molte informazioni importanti e le assemblate in un libro accessibile, che racconta e spiega in modo divulgativo, poetico e avvincente la Kundalini e la sua importanza anche a chi non ha ancora iniziato un percorso di consapevolezza, con un tono semplice ma profondo, che può aiutare tutti a fare un po’ di chiarezza e diventare un po’ più consapevoli di chi siamo davvero.

Come insegnante di Kundalini Yoga ho avuto da subito familiarità con la parola “kundalini” e il suo significato, perché questo yoga è organizzato per provocarne il risveglio in modo sicuro e graduale: tutto quello che lo compone, dalle asana ai pranayama e ai mantra, proprio com’è scritto nel libro, contribuisce a questo risveglio, ma lo fa in modo sicuro. Infatti non mi è mai capitato di avere notizia che qualche praticante abbia avuto effetti così forti come la Kundalini può portare con sé, me compresa, e sono certa che sia molto importante, come la Dale scrive, trovare un percorso che risvegli questa energia con gradualità e, quando il risveglio avviene in modo spontaneo, perché può capitare, come lei suggerisce si deve cercare aiuto.

Quante volte a lezione sono arrivate persone curiose, forse attratte dal nome Kundalini, che volevano verificare personalmente di cosa si trattava. Alcune erano titubanti, esitanti, mi è anche capitato di non vederne più tornare e di apprendere dopo, nel tempo, che non erano più tornate perché qualcuno le aveva spaventate e messe in guardia sul risvegliare la Kundalini, dicendo loro che era pericoloso per la loro vita!

Per tutte queste ragioni, per via di tutte queste informazioni confuse e approssimative, apprezzo testi come questo, perché sono un passo avanti nel portare chiarezza su un tema così importante, che ci riguarda tutti così intimamente e che soprattutto ci insegna che siamo esseri divini, che il potere dell’infinito è dentro di noi, che non dobbiamo cercarlo altrove e che dobbiamo solo assumerci la responsabilità di risvegliarlo e usarlo. Questo significa, come scrive Cyndi Dale, attivare un percorso di autoconsapevolezza che non è sempre facile e semplice, perché la risalita della kundalini porta con sé anche la capacità di ripulirsi da blocchi, traumi, schemi mentali e paure – cosa che può anche spaventarci e allontanarci da noi stessi.

Kundalini Energia Divina è un testo che consiglio a tutti quelli che sono curiosi, che sono ancora pieni di domande, che forse sono stati messi in allarme, che vogliono comprendere qualcosa di più su questa magica energia, vi troverete tante verità e tanti spunti per approfondire. E siate consapevoli: la kundalini siamo noi, è il nostro potenziale addormentato, il potere del serpente di riguarda tutti! Come scrive l’autrice:

“La Kundalini è la forza vitale dell’organismo che, se pienamente attivata, consente di vivere come un saggio illuminato”

Rinforza quello che lo yoga cerca di insegnarci da millenni: che non esiste un Dio fuori di te, ma che tu stesso lo sei, tu stesso hai il potenziale per vivere come un essere illuminato e divino.


Kundalini Energia Divina, di Cyndi Dale, Macro EdizioniKundalini Energia Divina, di Cyndi Dale, Macro Edizioni, collana Le Vie del Dharma

Concretamente il libro è diviso in due parti principali. Nella prima parte l’autrice affronta le origini della kundalini, risalendo attraverso i suoi studi ad una possibile collocazione di questa conoscenza in India, all’interno di testi antichi e importanti come i Veda e i Vedanta, segnalando che si possono trovare tracce della sua conoscenza in giro per il mondo anche all’interno di altri percorsi di conoscenza. Prosegue illustrando come questa energia si muove all’interno del sistema dei chakra e dell’importanza del prana, del suo scorrimento; descrive i blocchi, o granthi, che la Kundalini deve affrontare nella sua risalita all’interno di Sushumna, il canale energetico più importante, nella colonna vertebrale. Si sofferma su cosa avviene quando i chakra vengono attraversati; cosa vuol dire il risveglio, cosa succede a livello dei chakra e dei granthi quando avviene, cosa accade dentro di noi, illustrando un processo importante che riguarda la nostra parte sottile, energetica, che chi pratica discipline come il kundalini yoga conosce bene.
Dale dedica poi un capitolo a illustrare alcuni dei sintomi collegati al risveglio della kundalini, in particolare il tema delicato della sua possibile intensità, che spesso spaventa e allontana tante persone.

Nella seconda parte si sofferma sulla via dello yoga e le sue tecniche che in generale possono risvegliare e accrescere l’energia kundalini: le asana, i mantra, i bandha, ecc. È continuo il richiamo al fatto che risvegliare la kundalini è un processo che ci assiste per vivere concretamente la nostra vita di tutti i giorni in modo più consapevole e integrato alla nostra vera essenza. Cyndi Dale scrive:

“L’idea dello yoga, una pratica in cui è avvolta la kundalini, è un’idea di scoperta di sé, una continua esplorazione della vita mediante l’atto di viverla.”

Per questo cita e illustra i vari passaggi di due degli otto rami di Patanjali, gli Yama e Niyama, analizzati nella loro importanza per sostenerci e confrontarci allo scopo di realizzare una vita concreta in sintonia con chi siamo davvero. Ed è proprio per scendere nella concretezza della vita che, verso la parte finale, Dale dedica un capitolo alle donne, uno agli uomini e uno alla coppia, con riflessioni, spunti e piccoli suggerimenti di pratiche semplici e accessibili.

Vorrei chiudere con queste parole dell’autrice:

“Qualunque ramo dello yoga o pratica della kundalini si esanimi, il messaggio è lo stesso: vi è un fine superiore, e quel fine superiore è vivere secondo il proprio sé supremo. La Kundalini è una scalinata energetica che, se percorsa conduce a un luogo e a un luogo soltanto: il Divino.”


corposottileAltri libri di Cyndi Dale: Il Corpo Sottile

Un manuale pensato per coloro che desideranodedicarsi concretamente ed efficacemente alla cura della propria salute e a quella degli altri. Come può un bravo medico diventare un perfetto guaritore? Come può un paziente essere pienamente informato sul suo stato di salute e ricevere cure ottimali? Per rispondere a queste domande, la famosa guaritrice Cyndi Dale ci invita ad andare oltre le consuete delimitazioni della medicina convenzionale.

Scrivici un commento